Informativa sui cookie

 
Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.
I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.
Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.
 
I tipi di cookie che utilizziamo:
 
Cookie indispensabili
Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti.
 
Performance cookie
Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono  aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.
 
Cookie di funzionalità
I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un blog. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.
 
Come gestire i cookie sul tuo PC
Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito,
 
Google Chrome
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni
2. Fai clic sulla scheda 'Roba da smanettoni' , individua la sezione 'Privacy', e seleziona il pulsante "Impostazioni contenuto"
3. Ora seleziona 'Consenti dati locali da impostare'
 
Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona 'Opzioni Internet', quindi fai clic sulla scheda 'Privacy'
2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies.
 
Mozilla Firefox
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
2. Quindi seleziona l'icona Privacy
3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona 'permetto ai siti l’utilizzo dei cookie'
 
Safari
1. Fai clic sull'icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Protezione', seleziona l'opzione che dice 'Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità'
3. Fai clic su 'Salva'
 
Come gestire i cookie su Mac
Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito:
 
Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX
1. Fai clic su 'Esplora' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare "Cookie" nella sezione File Ricezione
3. Seleziona l'opzione 'Non chiedere'
 
Safari su OSX
1. Fai clic su 'Safari' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Sicurezza' e poi 'Accetta i cookie'
3. Seleziona “Solo dal sito”
 
Mozilla e Netscape su OSX
1. Fai clic su 'Mozilla' o 'Netscape' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto 'Privacy e sicurezza'
3. Seleziona 'Abilita i cookie solo per il sito di origine'
 
Opera
1. Fai clic su 'Menu' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona "Impostazioni"
2. Quindi seleziona "Preferenze", seleziona la scheda 'Avanzate'

L'atto di pignoramento immobiliare è il primo passo dell'espropriazione forzata che viene fatta dai creditori per poter rientrare di quanto dovuto.

Il pignoramento degli immobili viene eseguito tramite una notifica al debitore o protestato con successiva trascrizione nei registri immobiliari tramite un atto nel quale viene ritratta l’esatta identificazione dell’immobile e l’ingiunzione al debitore di non compiere atti dispositivi ovvero qualunque atto volto a sottrarre alla garanzia del credito i beni che sono oggetto dell’espropriazione e i frutti di esso.

A questo punto l'immobile viene messo all'asta.
Nel momento in cui qualcuno, durante l'asta giudiziaria, si aggiudica il bene pignorato ne diventa proprietario e il ricavato della vendita viene utilizzato per coprire i debiti.
Qualora il vecchio proprietario facesse ostruzione nel liberare l'immobile viene emesso un precetto per cui si arriva all'esecuzione forzata con l'ausilio della forza pubblica.

Effetti del pignoramento della casa

  •  Perdi la casa!
  •  Difficilmente vendibile nel libero mercato;
  •  La procedura esecutiva implica costi elevati che vanno ad aumentare il totale dei tuoi debiti;
  •  La casa in asta viene venduta ad un prezzo di molto inferiore al valore di mercato;
  •  Qualora l'importo ricavato dalla vendita in asta non bastasse a risanare il debito, ti ritrovi senza casa e con ancora un debito nei confronti dei creditori.
  •  La tua segnalazione come cattivo pagatore si aggrava notevolmente risolvendosi in modo forzoso.

Il pignoramento dei beni immobiliari se non viene affrontato con dovuta competenza rischia di generare danni maggiori INASPETTATI rispetto alla situazione iniziale. Se invece ci si pone nelle mani di persone competenti hai la possibilità di chiudere definitivamente la tua situazione, ottenendo la cancellazione del pignoramento immobiliare

È triste vedere molta gente che, di fronte all'indebitamento e a tutti i problemi contingenti, si perde d'animo e non riesce più a progettare il proprio futuro.

 

Pignoramento di un quinto dello stipendio o pensione

Il pignoramento di un quinto dello stipendio o della pensione, ha effetto immediato tant'è che una volta ricevuto l'atto di pignoramento, il terzo, il soggetto che eroga suddette mensilità, deve fornire una specifica dichiarazione dove indica l'importo esatto e se eventualmente esistono già altri o precedenti pignoramenti, cessioni o sequestri sullo stipendio o la pensione.

Nell'esempio del pignoramento dello stipendio il terzo, o datore di lavoro, deve presentarsi all'udienza per confermare il vincolo che è già stato messo sul denaro.

Ovviamente è possibile fare ridurre la cifra prelevata dallo stipendio quando si riesce a dimostrare al giudice che, decurtata tale cifra, non si hanno le possibilità economiche per affrontare le spese minime mensili di sopravvivenza.

Chi mi può pignorare lo stipendio o la pensione?

Tutti coloro a cui è corrisposto un credito, tra cui tutti gli enti governativi come Stato, Province, Comuni, le imprese, le aziende, i liberi professionisti, i privati ecc.

Ai sensi dell'art. 492 c.p.c., il pignoramento è un'ingiunzione che l'ufficiale giudiziario fa al debitore bloccando i beni a garanzia del credito. Se sono già stati pignorati i beni (immobili, mobili, stipendio, conti correnti, somme presso terzi), si può presentare ricorso oppure fare una transazione con i creditori.

Il consiglio è quindi quello di affrontare il problema per tempo tramite una consulenza qualificata. Scrivi subito per presentarci il tuo caso e troveremo la soluzione giusta per te.

 

CONTATTACI

Accedi

Accesso all'area riservata del sito

Iscrizione alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri business plan
inserisci il tuo indirizzo e-mail, e premi il tasto subscribe
Please wait